Condropatia femoro rotulea

La condropatia femoro rotulea è l’ usura precoce e la conseguente infiammazione della cartilaginea dei condili femorali e della superficie di scorrimento tra rotula e troclea femorale.

Le cause principali sono la predisposizione congenita e i ripetuti microtraumi sportivi. E’ bene infatti sapere che avvicinare troppo presto un bambino ad un’ attività sportiva usurante può accelerare il processo di degenerazione cartilaginea. 

Questa infiammazione della cartilagine è legata al cattivo scorrimento rotuleo durante la flesso-estensione del ginocchio. In particolare la rotula si "lateralizza", cioè scorre più sul margine esterno del ginocchio, aumentando l'attrito con il femore. 

Tale "lateralizzazione" chiamata anche "iperpressione esterna" o "malallineamento rotuleo"può essere causata da:

  • Ipotrofia del quadricipite
  • Sovraccarico funzionale in flessione del ginocchio
  • Anomalia dell'anatomia della gronda femorale

L'ipotrofia quadricipitale è la causa maggiore (90% dei pazienti); viene a mancare, infatti, la forza stabilizzante del muscolo, che per primo si oppone alla lateralizzazione della rotula.
Altre volte può esservi una causa legata ad un sovraffaticamento, come in quei pazienti in cui si scatena il dolore dopo una "camminata"o una “pedalata” in salita, oppure una sessione sportiva pesante, specialmente se si è praticato uno sport con il ginocchio flesso.
In una piccolissima parte dei pazienti il problema può può derivare ad un'anomalia anatomica della gronda femorale, che mal contiene la rotula. Questi pazienti in genere hanno anche avuto ripetute "lussazioni" della rotula, con il ricorso a dolorose "riduzioni" in pronto soccorso

Nella fase iniziale della patologia generalmente non si avverte dolore, ma col tempo si genera dolore nella zona anteriore del ginocchio che aumenta durante lo sforzo fisico e permane anche dopo. Oltre al dolore nella flesso estensione ( salire e scendere le scale, alzarsi dopo un periodo in posizione seduta) sì può avvertire anche un versamento articolare e una limitazione articolare.



- Vai al percorso di cura
- Vai al trattamento chirurgico
E' questa la tua patologia?
Possiamo aiutarti nel tuo percorso di cura.
Trova lo specialista per la tua patologia
tra più di 300 specialisti selezionati.